Laura Vila è un mezzosoprano lirico da Barcelona chi ha iniziato la sua carriera con Amics de l'Òpera de Sabadell e il circuito Òpera a Catalunya. L'anno 2010 è selezionata per partecipare alla Scuola Opera della stessa associazione con "Cosí fan Tutte de Mozart" (Dorabella). Dopo il successo di questo inizio a lei sono offerti personaggi come Maddalena a"Rigoletto", voce della madre a "Les contes d'Hoffmann", Dritte Dame a"Die Zauberföte", Amneris a"Aida", Fenena a"Nabucco", Adalgisa a"Norma", Orfeo a "Orfeo ed Euridice", Isabella a" L'Italiana in Algeri ", Carmen a "Carmen" di Bizet e la principessa Eboli al " Don Carlo".

 

Altre partecipazione sue sono state al festival Zomeropera in Belgio come Maddalena in "Rigoletto" di Verdi; ha ripetuto il ruolo di Amneris nel Auditorio Nacional di Madrid, ha partecipato a "Cendrillon" di Massenet al Gran Teatre del Liceu e a "Moses und Aaron"al Teatro Real di Madrid; ei è stata il principe Orlovsky a "Die Fledermaus", Suzuki a "Madama Butterfly" e Meg Page a "Falstaff" per il festival d'opera d'Ibiza.
Ha partecipato come Lola a "Cavalleria Rusticana" all Teatre Principal de Palma (Mallorca). Più recentemente ha partecipato in "Elektra" come Erste Magde all' Auditorio Nacional di Madrid col maestro da David Afkham.

A novembre di 2017 ha stato Carmen con la produzione da Emilio Sagi al Jiangsu Grand Theatre in Cina.

Recentemente ha stato Leonora a "La Favorita" nel teatro Cervantes di Málaga con grande sucesso.

 

In concerto ha cantato ruoli come Leonora in "La Favorita" Giovanna Seymour in "Anna Bolena" Sara in "Roberto Devereux" o Flora in "Traviata", tra altri.

 

Nel campo dell'oratorio ha debuttato al Palau de la Musica di Barcellona colla "Orquestra Simfònica del Vallès" e a l'Auditorio de Barcelona, ​​in questo caso, il "Requiem" di Duruflé. Ha cantato come solista il "Requiem" di Verdi al Auditorio Nacional di Madrid, diritto da Thomas Sanderling e il "Requiem" di Mozart al Auditorio de Murcia e Cartagena.

Altre pezzi sacre che ha fatto in concerto sono il "Stabat Mater" di Pergolesi, "Magnificat" e "Passione secondo Giovanni" di Bach e il "Gloria" di Vivaldi.

 

Recentemente ha fatto un concerto d'opera con la Sinfonia di Cascais in Portugal.

 

Ha lavorato con direttori come Andrew Davis, Elio Orciuolo, Daniel Gil de Tejada, Lothar Koenigs, Virginia Martínez, Rubén Gimeno, Daniel Mestre, Enrico Delamboye, Cristóbal Soler, Thomas Sanderling, Santiago Serrate,  David Afkham e Antonello Allemandi.

È stata premiata per diverse competizioni come "Noves Veus" a Barcelona, "Primavera Lírica" di Premià de Mar, "Mirabent i Magrans", "Mirna Lacambra" (partecipazione al corso di scuola professionale di opera), 1 ° premio al concorso "Balaruc les Bains" in Francia e 1 ° premio al concorso di canto "Germans Plà" a Balaguer.